parallax background
 

1912


APRE LA PRIMA CAVA


Annibale Brignoli avvia l’estrazione del marmo Bianco Zandobbio, aprendo la prima cava nell'omonima località.



1912


APRE LA PRIMA CAVA


Annibale Brignoli avvia l’estrazione del marmo Bianco Zandobbio, aprendo la prima cava nell'omonima località.



BRIGNOLI INDUSTRIA DEL MARMO


I figli di Annibale, Dante e Luigi, fondano Brignoli Industria del Marmo. Continuano l’attività di estrazione e lavorazione di blocchi di marmo e avviano la produzione dei granulati.



1964


1964


BRIGNOLI INDUSTRIA DEL MARMO


I figli di Annibale, Dante e Luigi, fondano Brignoli Industria del Marmo. Continuano l’attività di estrazione e lavorazione di blocchi di marmo e avviano la produzione dei granulati.



  • MACCHINARIO BRIGNOLI GRANULATI


1964 - 1982

NUOVI ORIZZONTI


Marmi italiani pregiati
Viene estesa la lavorazione a marmi italiani pregiati come Bianco Carrara, Botticino, Verde Alpi, Breccia Aurora e molti altri. Ancora oggi, nelle lavorazioni moderne, è previsto l’impiego di questi prodotti.

Marmo italiano riconosciuto in tutto il mondo
Il marmo italiano è riconosciuto in tutto il mondo per il suo pregio. Fin dalla sua fondazione Brignoli Industria del Marmo esporta lavorati del marmo nei mercati internazionali.

Nuovi macchinari
Si impiegano nuovi macchinari (telai) per la trasformazione dei blocchi in lastre. La profonda conoscenza delle tecniche di lavorazione di ogni tipo di marmo rappresenta il punto di forza dell’azienda.

Produzione di ciottoli
L’azienda affianca alla produzione dei granulati anche quella dei ciottoli. Una vera e propria innovazione per l’epoca: le tecniche di lavorazione prevedevano l’arrotondamento dei granulati all’interno di macchine che simulavano il naturale rotolamento dei materiali sul letto dei fiumi.

Macchine speciali
Per ottenere questo risultato i fondatori progettarono e costruirono macchine speciali che all’epoca non esistevano, diventando un esempio da imitare per gli altri produttori.



1964 - 1982


  • MACCHINARIO BRIGNOLI GRANULATI

NUOVI ORIZZONTI


Viene estesa la lavorazione a marmi italiani pregiati come bianco carrara, botticino, verde alpi, breccia aurora e molti altri, ancora oggi impiegati nelle lavorazioni moderne. Nei mercati internazionali dalla fondazione.

Il marmo italiano è riconosciuto in tutto il mondo per il suo pregio, Brignoli Industria del Marmo esporta i lavorati del marmo. Si impiegano nuovi macchinari (telai) per la trasformazione dei blocchi in lastre. La profonda conoscenza delle tecniche di lavorazione di ogni tipo di marmo rappresenta il punto di forza dell’azienda.

L’azienda affianca alla produzione dei granulati anche quella dei ciottoli. Una vera e propria innovazione per l’epoca: le tecniche di lavorazione prevedevano l’arrotondamento dei granulati all'interno di macchine che simulavano il naturale rotolamento sul letto dei fiumi.

Per ottenere questo risultato, i fondatori progettano e costruiscono macchine speciali che all'epoca non esistevano e diventano un esempio da imitare per gli altri produttori.


DANTE BRIGNOLI GRANULATI SRL


Dante fonda la Dante Brignoli Granulati srl specializzata nella produzione di ciottoli e granulati di marmo, granito e porfido. Dopo qualche anno viene affiancato dal figlio Cesare ancora oggi alla guida dell’azienda.



1983


1983

DJI0026-BRIGNOLI-GRANULATI

DANTE BRIGNOLI GRANULATI SRL


Dante fonda la Dante Brignoli Granulati srl specializzata nella produzione di ciottoli e granulati di marmo, granito e porfido. Dopo qualche anno viene affiancato dal figlio Cesare ancora oggi alla guida dell’azienda.



  • AUTOMATIZZAZIONE MACCHINE BRIGNOLI GRANULATI

1983 - 2000


AUTOMATIZZAZIONE


Perfezionamento delle lavorazioni
Dante e Cesare sono precursori dell’essiccatura dei ciottoli necessaria alla lavorazione combinata con le resine. L’applicazione di diverse tecniche, prima sperimentali e poi industrializzate, porta al perfezionamento della depolverizzazione e dell’asciugatura.

Automatizzazione delle macchine
All’aumento della domanda di mercato, l’azienda risponde con l’automatizzazione delle macchine. Gli impianti di frantumazione possono funzionare 24 ore su 24 ed è possibile cambiare il tipo di produzione senza l’intervento di addetti.



1983 - 2000

  • AUTOMATIZZAZIONE MACCHINE BRIGNOLI GRANULATI


AUTOMATIZZAZIONE


Perfezionamento delle lavorazioni
Dante e Cesare sono precursori dell’essiccatura dei ciottoli necessaria alla lavorazione combinata con le resine. L’applicazione di diverse tecniche, prima sperimentali e poi industrializzate, porta al perfezionamento della depolverizzazione e dell’asciugatura.

Automatizzazione delle macchine
All’aumento della domanda di mercato, l’azienda risponde con l’automatizzazione delle macchine. Gli impianti di frantumazione possono funzionare 24 ore su 24 ed è possibile cambiare il tipo di produzione senza l’intervento di addetti.



RICERCA E INNOVAZIONE


Laboratorio interno
Viene attrezzato un laboratorio interno per la verifica qualitativa dei materiali. Il controllo in accettazione delle materie prime prevede la verifica del colore, delle misure e della purezza del materiale. Il prodotto finito deve rispettare gli alti standard qualitativi, garantiti mediante il controllo delle dimensioni, venature e assenza di impurità.

Nuovo punto di forza
Il servizio è il nuovo punto di forza dell’azienda: granulati e marmi vengono forniti in diverse tipologie di imballo da 5 Kg fino a 2.000 Kg, dal sacco di plastica alla gabbia metallica.

Sistema di tracciabilità
Viene introdotto un sistema di tracciabilità volto a differenziare le produzioni. I materiali naturali come il marmo sono soggetti a variazioni di colore; la loro tracciabilità offre al cliente garanzie di continuità per le sue lavorazioni.

Industria 4.0
L’azienda investe in Industria 4.0 introducendo nuovi macchinari completamente informatizzati. Pale e robot per la palettizzazione comunicano al sistema i dati di produzione e rendono efficienti i processi produttivi.

Introduzione dei gabbioni metallici
L’azienda offre soluzioni innovative al mercato. Introduce i gabbioni metallici a marchio CE: moderni sistemi di contenimento impiegati in ambito paesaggistico e nel settore floro-vivaistico.


2000 - 2019



2000 - 2019



RICERCA E INNOVAZIONE


Laboratorio interno
Viene attrezzato un laboratorio interno per la verifica qualitativa dei materiali. Il controllo in accettazione delle materie prime prevede la verifica del colore, delle misure e della purezza del materiale. Il prodotto finito deve rispettare gli alti standard qualitativi, garantiti mediante il controllo delle dimensioni, venature e assenza di impurità.

Nuovo punto di forza
Il servizio è il nuovo punto di forza dell’azienda: granulati e marmi vengono forniti in diverse tipologie di imballo da 5 Kg fino a 2.000 Kg, dal sacco di plastica alla gabbia metallica.

Sistema di tracciabilità
Viene introdotto un sistema di tracciabilità volto a differenziare le produzioni. I materiali naturali come il marmo sono soggetti a variazioni di colore; la loro tracciabilità offre al cliente garanzie di continuità per le sue lavorazioni.

Industria 4.0
L’azienda investe in Industria 4.0 introducendo nuovi macchinari completamente informatizzati. Pale e robot per la palettizzazione comunicano al sistema i dati di produzione e rendono efficienti i processi produttivi.

Introduzione dei gabbioni metallici
L’azienda offre soluzioni innovative al mercato. Introduce i gabbioni metallici a marchio CE: moderni sistemi di contenimento impiegati in ambito paesaggistico e nel settore floro-vivaistico.

 

AMPIA OFFERTA AL MERCATO


Il marchio Brignoli Granulati è conosciuto per la sua ampia offerta al mercato: colori, granulometrie, materiali danno origine a migliaia di possibili combinazioni tutte attentamente verificate dal nostro laboratorio interno.



2019


AMPIA OFFERTA AL MERCATO


Il marchio Brignoli Granulati è conosciuto per la sua ampia offerta al mercato: colori, granulometrie, materiali danno origine a migliaia di possibili combinazioni tutte attentamente verificate dal nostro laboratorio interno.


SHOP